Epica 6

Crise si reca nel campo deli Achei per implorare la restituzione della figlia Criseide che è stata catturata e resa schiava da Agamennone, il quale lo scaccia. Crise arrabiato chiede ad Apollo di vendicarsi, così il Dio scaglia delle frecce sui guerrieri Achei facendoli morire. Achille dopo qualche giorno raduna l’esercito e dice che vuole consultare l’indovino Calcante per capire il motivo per cui Apollo sta dichiarando guerra. Il mistero viene svelato e cioè che Apollo non farà finire la guerra finchè non restituiscono Criseide a Crise. Agamennone, infuriato, prima rifiuta, poi accetta dicendo però che in cambio vuole un dono da Achille, il quale rispose che l’avrebbe ricompensato dopo aver conquistato Troia. Agamennone gli dice di non mentire. Achille arrabiato, gli disse che non può essere comandato da un avido di guadagno e che sarebbe andato via, Ftia, per aver pace. Agamennone gli risponde che può andare via, tanto c’è il saggio Zeus ad aiutarlo, poi dice che sarebbe andato via portando con se Briseide, il dono di Achille.

Epica 6ultima modifica: 2013-01-31T17:32:00+01:00da chris0192
Reposta per primo quest’articolo